Pochi giorni alla scadenza!

Il 21 marzo, Giornata Mondiale della Poesia e primo giorno di primavera, scadrà il termine per partecipare alla XVII edizione del Premio Teglio Poesia (come specificato nel bando).

Invitiamo tutti i poeti (giovanissimi e non) che non l’abbiano ancora fatto a inviare i loro testi. Siamo ansiosi di conoscere la vostra voce…

Puntate la sveglia! Il tempo stringe!

2010-07-20_Black_windup_alarm_clock_face

 

Bilancio dei laboratori di poesia

Lunedì scorso si sono conclusi i laboratori di poesia, con l’ultimo appuntamento assieme alla classe quinta della Scuola Primaria Alessandro Manzoni di Teglio Veneto. Pubblichiamo di seguito la nota dei poeti che hanno animato i laboratori, Piero Simon Ostan Roberto Ferrari, che ringraziamo per il loro impegno e la loro passione.


Ancora una volta per me e Roberto, mio insostituibile compagno di viaggio è arrivato il momento di scendere dalla barchetta di carta… che ora riposa tranquilla tra le pieghe dei nostri appunti di viaggio…
Anche quest’anno sulla barchetta della poesia sono saliti tanti ragazzi assieme alle loro maestre. Hanno lasciato la terraferma con qualche timore e con il loro carico di “È giusto scrivere così?” ma anche con l’entusiasmo di una nuova avventura da affrontare.
E così la barchetta è salpata da un bellissimo stagno… dove il lancio della parola sasso e le conseguenti onde concentriche hanno fatto venire alla luce gli elenchi creativi più strampalati e inaspettati.
Siamo giunti poi al mare dove i nuovi poeti in erba hanno incontrato la magia della metafora. Èqui che i ragazzi hanno cominciato a tuffarsi nel mare profondo della parola, qualcuno ancora titubante e timoroso di annegare, altri cominciando a inoltrarsi in mare aperto.
Ci sono state bufere di gioia, tempeste di entusiasmo, piogge scroscianti di applausi per associazioni di parole inaspettate, per metafore fulminanti, per versi delicati e leggeri e per quelli dolorosi.
È arrivata anche la bonaccia e nel silenzio hanno riecheggiato i versi di alcuni importanti poeti e i ragazzi hanno saputo ascoltarli con occhi e cuore aperti, accogliendoli, e poi provando, con impegno a farli propri, a costruire le loro poesie.
Forse, alla fine, non siamo approdati in nessun porto, ma quello di cui siamo certi è che i ragazzi e le loro eroiche maestre abbiano potuto toccare con mano il piacere della scrittura, il potere della parola libera da  giudizi e pregiudizi…
Io e Roberto ringraziamo di cuore tutti gli studenti e le loro insegnanti per averci regalato il loro entusiasmo che ci ha riempiti di fiducia… orgogliosi di far parte della ciurma del Premio Teglio, continuiamo questo percorso all’insegna della poesia sempre più convinti che la sezione del premio Barba Zep sia l’anima di questo progetto.


Ricordiamo agli studenti che il termine per la consegna degli elaborati è il 21 marzo prossimo, come specificato nel bando. Buon lavoro!

Laboratori: terzo appuntamento

Proseguono i  laboratori di poesia curati da Piero Simon Ostan Roberto Ferrari, questa volta presso la Scuola Primaria Alessandro Manzoni di Teglio Veneto, il paese della poesia. Il coinvolgimento dei giovani alunni (che potranno concorrere alla sezione Barba Zep del premio) è evidente…

Prossimo appuntamento nella stessa scuola giovedì 15 febbraio.

Continuano i laboratori di poesia

Non ci sono parole migliori di quelle dei poeti coinvolti per commentare l’esperienza dei laboratori di poesia, giunti oggi al secondo appuntamento presso la Scuola Primaria Ippolito Nievo di Cordovado (Pordenone). Dice Piero Simon Ostan: «La scuola è uno scrigno. Questa è ciò che mi viene da dire dopo questo laboratorio. Le maestre sono delle eroine silenziose e i ragazzi hanno saputo regalarci un po’ del loro tesoro». E lo conferma anche Roberto Ferrari: «È un’esperienza davvero molto importante per noi, per le maestre e per gli alunni». Emozione che nasce, che fiorisce liberamente nello scambio: anche questo è Teglio Poesia.

Laboratori di poesia

È iniziato il 12 gennaio presso la Scuola Primaria Ippolito Nievo di Cordovado (Pordenone) il primo laboratorio di poesia curato dal Premio. Grazie alla guida sapiente di Roberto Ferrari Piero Simon Ostan, gli alunni si sono addentrati nel mondo della scrittura in versi in un “percorso a tappe”, che attraverso l’espressione di emozioni e suggestioni personali li condurrà a produrre dei testi propri, totalmente genuini.

Ecco le quattro tappe del percorso:

  1. “Che cos’è la poesia?”
  2. Il sasso nello stagno
  3. La metafora
  4. Lettura e riscrittura di una poesia di R. Piumini

L’esperienza continuerà il 19 gennaio. Siamo tutti ansiosi di leggere le strofe che gli alunni riporteranno da questo insolito viaggio…

Al via la XVII edizione!

È stato pubblicato il bando della XVII edizione del Premio Teglio Poesia!

Il premio, organizzato dal Comune di Teglio Veneto in collaborazione con l’Associazione Culturale Porto dei Benandanti, è suddiviso come d’abitudine in due sezioni: Poesie in lingua italiana, nelle lingue delle minoranze etnolinguistiche italiane e nelle parlate locali, aperta alle raccolte di poesie inedite, e Barba Zep, dedicata alle scuole primare e secondarie (di primo e secondo grado) d’Italia. Per la prima sezione è in palio la pubblicazione, presso l’editrice, QUDUlibri di Bologna, mentre gli studenti vincitori saranno premiati con buoni per l’acquisto di libri. La giuria, presieduta da Fabio Franzin, è composta da Francesco Tomada, Patrizia Dughero, Roberto Ferrari, Piero Simon Ostan e Anna Toscano.

Il termine ultimo per la partecipazione è il 21 marzo 2018. Segnatevi la data!

PIEGHEVOLE TEGLIO POESIA-front

Risultati del premio Teglio Poesia 2016

La giuria del premio Teglio Poesia si è riunita presso la biblioteca di Teglio Veneto venerdì 9 giugno e ha diffuso i risultati della 16^ edizione del premio Teglio Poesia.

Il vincitore della sezione a. (Poesie in lingua italiana, nelle lingue delle minoranze etnolinguistiche italiane e nelle parlate locali), che vedrà la  propria opera pubblicata per i tipi di QUDU libri di Bologna, è

Sergio Pasquandrea
di Perugia
con la raccolta
Un posto per la buona stagione

Ecco la motivazione, espressa a caldo dalla giuria:

Un’ottima raccolta, consapevole, spigolosa. Vive di una forte unitarietà che trova progressiva concretizzazione verso la chiusura, con un discorso poetico autenticamente contemporaneo.

La giuria si compiace di segnalare anche l’opera Paolo Steffan di Castello Roganzuolo (Treviso), che ha partecipato con la raccolta Un glossolalico nulla.

I vincitori della sezione b. Barba Zep, dedicata alle scuole, sono invece:

  • per le scuole primarie:
    • 1° posto: Giulia Barbui, Scuola Primaria Ippolito Nievo, Cordovado, classe 4^ B
    • 2° posto: Lorenzo Bonotto, Scuola Primaria Don Lorenzo Milani, Portogruaro, classe 5^ B
    • 3° posto: Sofia Lena, Scuola Primaria Ippolito Nievo, Cordovado, classe 4^ B
    • segnalazione: Ersi Ejupi, Scuola Primaria M. Polo I.C. Pascoli, Portogruaro, classe 5^ A
  • per le scuole secondarie di primo grado:
    • 1° posto: Angel Alessandro Puca, Istituto Ippolito Nievo, Cinto Caomaggiore, classe 1^ B
    • 2° posto: Veronica Toffan, Scuola Don Agostino Toniatti, Fossalta di Portogruaro, classe 1^ B
    • 3 ° posto: Luca Presotto, Scuola Don Agostino Toniatti, Fossalta di Portogruaro, classe 2^ C
  • per le Scuole secondario di secondo grado:
    • 1° posto: Andrea Cozzarini, Liceo classico Leopardi Majorana, Pordenone, classe 3^
    • 2° posto: Jessica Deni, Liceo Leopardi Majorana, Pordenone, classe 2^ EU
    • 3° posto: Isabella Tair, Liceo scientifico XXV Aprile, Portogruaro, classe 2^ C

A tutti i vincitori e i segnalati, i nostri migliori complimenti e auguri.

 

Si sono concluse le selezioni di Teglio Poesia 2016

Grande successo per la XVI edizione del Premio Teglio Poesia, concorso letterario promosso dal Comune di Teglio Veneto in collaborazione con l’Associazione culturale “Porto dei Benandanti” di Portogruaro, e importante iniziativa culturale frutto di una tradizione che oggi é patrimonio e simbolo dell’identità del Comune di Teglio Veneto.

Due le sezioni: una aperta ai poeti under 40 per la poesia inedita – in lingua italiana, nelle lingue della minoranze etnolinguistiche italiane e nelle parlate locali – ed una intitolata “Barba Zep”, interamente dedicata alla poesia nelle scuole primarie e secondarie.

Quest’anno hanno risposto all’arduo compito di creare delle raccolte di poesie – delle vere opere letterarie, quindi, non un’unica poesia – poeti da tutta Italia: Veneto, Emilia Romagna , Lombardia, Friuli, Puglia, Trentino, Umbria, Sicilia e persino dalla Francia (italiana all’estero). Il premio per la sezione adulti consiste nella pubblicazione della raccolta a cura di QUDU LIBRI di Bologna. Anche nelle scuole, per la sezione BARBA ZEP, grande successo di numero, sono infatti circa 300 le poesie realizzate grazie anche al supporto offerto agli studenti avvenuto attraverso i laboratori di scrittura creativa che hanno coinvolto alcune classi della scuola primaria e secondaria di primo grado.

L’Amministrazione Comunale di Teglio Veneto è soddisfatta del risultato in attesa adesso che la giuria valuti la qualità, sperata, delle raccolte. L’Associazione culturale Porto dei Benandanti è contenta del risultato, «Stiamo ultimando l’organizzazione della dodicesima edizione di notturni di versi – piccolo festival della poesia e delle arti notturne (nell’ambito del quale sarà inserita la serata di premiazione) – spiega Roberto Ferrari dell’Associazione Porto dei Benandanti – e il tema di quest’anno sarà UAGG!! ovvero l’acronimo dei nomi di due importanti poeti Giuseppe Ungaretti e Allen Ginsberg ai quali verrà dedicato il festival per una coincidenza di ricorrenze e anniversari e per un interesse particolare legato ad entrambi i poeti. Per una circostanza informale i due poeti si sono incontrati realmente, prima a New York e in seguito in occasione del Festival di Spoleto, il 6 luglio del 1967. Fernanda Pivano (traduttrice di Ginsberg), inoltre, registra la lettura da parte di Ungaretti di alcune poesie di Ginsberg il 12 febbraio 1966, presso la libreria di Mario Guida, a Napoli».

Teglio Poesia è un premio organizzato dai giovani per i giovani, con il contributo di nomi affermati del panorama poetico italiano; la giuria è composta, infatti, da alcuni dei protagonisti della poesia italiana contemporanea, a partire dal riconosciuto poeta Fabio Franzin, che presiederà la giuria. Gli altri componenti della giuria, poeti del nord-est riconosciuti a livello nazionale, sono Francesco Tomada (Verbenia) e Roberto Ferrari (Portogruaro), Piero Simon Ostan (Pordenone). Inoltre, novità di quest’anno, l’approdo in giuria di due importanti poetesse ovvero Patrizia Dughero (Trento) e Anna Toscano (Venezia).

Tra i suoi vincitori annovera nomi importanti come Giulia Rusconi e Maddalena Lotter, vincitrice della scorsa edizione e di recente pubblicata da Lietocolle nella collana di poesia “La Gialla” in collaborazione con Pordenonelegge.

La serata di premiazione conclusiva, prevista per il mese di giugno 2016, sarà parte integrante del festival di poesia “notturni di versi”, e vedrà la consegna del primo premio all’opera che raccoglierà il parere unanime della giuria. Il progetto editoriale del poeta vincitore sarà inoltre promosso e diffuso dall’Associazione Porto dei Benandanti e dal Comune di Teglio Veneto, che pur non avendo ottenuto i finanziamenti sperati, si propongono di continuare il progetto in questa sua sedicesima edizione e ambiscono a renderlo ancora più importante.

Si potranno avere continui aggiornamenti sugli sviluppi del Premio attraverso la stampa, i social in rete – blog (tegliopoesia.wordpress.com), account facebook e twitter – al fine di mostrare da vicino le fasi organizzative e per comunicare in modo più diretto con il pubblico e i media.

A cura di Daniela Sartogo.

La premiazione avrà luogo all’interno del festival Notturni diversi 2016: UAGG!!, dedicato a Giuseppe Ungaretti e ad Allen Ginsberg.

Da La Nuova Venezia:

lanuova

Dal Messaggero Veneto:

messaggero

Teglio Poesia: i laboratori

Proseguono i laboratori di poesia, organizzati dal Premio Teglio Poesia, per l classe quarta e quinta delle scuole primarie di Teglio Veneto e dell’Istituto Comprensivo Giovanni Pascoli di Portogruaro.

Gli alunni dimostrano una notevole capacità creativa e una sensibilità poetica apprezzabile. In un paio d’ore di laboratorio sono riusciti, in maniera del tutto naturale, a comprendere strumenti poetici quali la metafora e a comporre una poesia.

Le maestre si dimostrano appassionate all’argomento e all’esperienza del laboratorio di poesia. Appare evidente che il lavoro di sensibilizzazione verso la poesia, condotto dalle maestre durante l’anno scolastico ha facilitato l’avvicinamento all’arte poetica.

La sezione Barba Zep (dedicata alle scuole primarie e secondarie) del Premio Teglio Poesia vedrà sicuramente testi di grande qualità.